Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Truffe Rc auto

Compagnie fantasma: le “new entry” di ottobre

22 Novembre 2012 di  Bruno Rossi

Non accenna a placarsi l’ondata di truffe Rca: scoperti nuovi nomi di Compagnie non abilitate ad assicurare l’auto.

Compagnie fantasma: le “new entry” di ottobre
L’Isvap, l’organo di vigilanza sulle assicurazioni, segnala una nuova “infornata” di compagnie fantasma, con società assicuratrici che scoprono di essere state fatte strumento di raggiro per automobilisti attratti da prezzi bassissimi.

Come funziona la truffa?
Semplice: viene sfruttata l’assonanza fra un’assicurazione, realmente esistente e abilitata a operare in Italia nel ramo Rca, e un’altra impresa, che però non può stipulare polizze nel nostro paese, pronta a offrire le sue polizze a cifre scontatissime. Risultato: è in aumento il numero di macchine che circolano senza una copertura assicurativa: per il proprietario del veicolo, in caso di incidente, si tratta di dover sborsare il risarcimento di tasca propria, pagare una multa di 790 euro e vedersi confiscato il veicolo.
Solo a settembre e ottobre, l’Isvap ha individuato e “messo all’indice” società come Bul Ins, Meie, Arcu, Aim, Mapfre, Cravag. Prima della sottoscrizione di un contratto, l’autorità di vigilanza raccomanda quindi di verificare, tramite la consultazione del sito isvap.it, che il documento d’assicurazione sia emesso da un’impresa autorizzata allo svolgimento di questa attività.
Bruno Rossi
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Bruno Rossi
Bruno Rossi
Informazioni sull'autore
Giornalista economico per il settore delle assicurazioni. Laurea in scienze politiche. Pubblicazione di tre libri. Medaglia d’oro dell’Ordine dei Giornalisti di Bologna per 40 anni di carriera. Ha collaborato con: Rai , Milano Finanza, il  Resto Del Carlino , Il Messaggero, Panorama-Auto Oggi, Class, Patrimoni, Il Salvagente.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
amico assicuratore

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni