Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Saturnia e Montemerano

Saturnia, le terme libere più belle della Toscana, e il borgo di Montemerano

13 Dicembre 2017 di  Golem

sociSaturnia, le terme libere più belle della Toscana, e il borgo di Montemerano

Cercate un'idea originale per trascorrere un week-end diverso dal solito? Benissimo! Abbiamo la soluzione ideale per voi... una fuga di benessere in Maremma Toscana!

 

Proprio così, la Maremma ospita le più famose terme libere della Toscana, le Cascate del Mulino, e tantissimi borghi antichi, piccole perle di storia ed arte medievale, come ad esempio Montemerano che, per la sua bellezza, è anche stato riconosciuto tra i Borghi più Belli d'Italia.

 

Le Cascate del Mulino

 

Le Cascate sono probabilmente l'attrazione più bella della Toscana, un luogo di relax e benessere, a contatto con la natura, qui ancora profondamente selvaggia ed incontaminata. L'alta cascata lascia scendere le acque termali nelle sottostanti vasche naturali di travertino, creando un luogo magico, in cui concedersi un bagno rigeneranti,



Dove sono le Cascate del Mulino?

 

Le Cascatelle di Saturnia si trovano nel sud della Toscana, nel territorio selvaggio ed incontaminato della Maremma. Distano solo pochi minuti da Manciano, che è il comune più importante, ed a 60 km da Grosseto,  160 km da Roma, 130 km da Siena e 190 km da Firenze.

 

Come arrivare alle Cascate del Mulino?

 

Il modo migliore per raggiungere le cascate del Mulino è in auto :

 

  • DA NORD : autostrada A1 Milano-Bologna-Firenze, uscita Firenze-Certosa, superstrada Siena-Grosseto-Manciano-Saturnia

oppure

  • DA NORD : autostrada A1 Milano-Parma, seguire su autostrada A15 Parma-La Spezia, autostrada A12 La Spezia-Livorno-Rosignano Marittimo-Grosseto, uscita Grosseto Est , direzione Manciano-Montemerano-Saturnia
  • DA SUD : autostrada Roma-Civitavecchia, uscita Civitavecchia, seguire su Aurelia SS1, prendere l'uscita Montalto di Castro e proseguire in direzione Vulci, strada Manciano-Saturnia

 

Quando andare alle Cascate del Mulino?

 

L'acqua termale a 37 gradi rende le Cascatelle fruibili durante tutto l'anno, la piacevole temperatura dell'acqua è infatti ideale sia in estate che in inverno, sempre piacevole e rilassante. I mesi primaverili ed autunnali sono probabilmente i migliori per un bagno rigenerante alle Cascate del Mulino, il clima è mite e la temperatura dell'acqua è una vera coccola per il corpo e la mente, in questo periodo inoltre le Cascatelle sono meno frequentate, quindi più tranquille. L'estate è il periodo con la maggiore affluenza, le lunghe giornate calde sono infatti ideali per un bagno! Anche in inverno è possibile concedersi un bel bagno, le acque calde sono perfette per riscaldarsi e lasciarsi cullare!

 

Quali sono gli orari di apertura delle Cascatelle di Saturnia?

 

Le Cascate del Mulino non hanno alcuna limitazione di orario, ciò significa che sono aperte sempre, giorno e notte, tutti i giorni dell'anno!

 

Cascate del Mulino Saturnia, Prezzi

 

Le Cascate del Mulino sono un prezioso angolo di relax e benessere... a costo zero! Sono infatti considerate le Terme Libere più Belle della Toscana, e la loro particolarità di essere sempre gratis le rende davvero uniche! Anche il parcheggio adiacente è gratuito.

E' possibile fare il bagno di notte alle Cascate del Mulino di Saturnia?

 

Certo! Le Cascate del Mulino sono sempre aperte, anche di notte! Un bagno notturno alle Cascatelle è un'esperienza da vivere almeno una volta... Immergersi nelle calde acque termali, tra intensi vapori che salgono verso l'alto, illuminati dalla luce della luna e delle stelle, nel silenzio delle campagne maremmane, è un'opportunità da non perdere, uno dei modi migliori per vivere a pieno l'esperienza delle terme libere.

 

Quali sono le proprietà delle acque termali di Saturnia?

 

Le acque di Saturnia sono indicate nel trattamento di malattie e disturbi circolatori, respiratori, dermatologici, muscolari, digestivi. Ricche di Plancton Termale, il fango che ne viene estratto viene utilizzato nella produzione di creme e fanghi. L'acqua è solfurea-carbonico-solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa, nasce sul Monte Amiata e scorrendo nel sottosuolo si arricchisce di minerali, fuoriesce ad una temperatura di 37,5°c.

 

Quanto dista il borgo di Montemerano dalle Cascatelle di Saturnia?

 

A soli 5 minuti dalle Cascate del Mulino, non perdete l'opportunità di visitare Montemerano, uno dei borghi più caratteristici della Maremma Toscana. Montemerano è uno dei Borghi più Belli d'Italia, un antico centro di origine medievale, oggi destinazione turistica di grande pregio. Prendetevi qualche ora e passeggiate tra gli antichi vicoli di Montemerano, lasciatevi trasportare indietro nel tempo e scoprite le antiche dominazioni, le leggende e le tradizioni che questo piccolo borgo custodisce gelosamente... ne rimarrete affascinati!

 

Cosa vedere a Montemerano?

 

Montemerano è un borgo piccolo ma ricco di meraviglie da scoprire, qui tutto è antico e tutto racconta una storia... passeggiando tra i vicoli del centro storico incontrerete le abitazioni più antiche, realizzate completamente in pietra, caratteristiche viuzze che si snodano tra alti palazzi, archi e vicoli nascosti, come in una caccia al tesoro! Non perdetevi Piazza del Castello, che una delle attrazioni più famose di Montemerano, l'antica Piazza d'Armi del Castello, utilizzata dai giovani soldati per l'addestramento, è oggi scenario di eventi e manifestazioni. Passeggiate lungo le mura e scoprite le antiche porte di accesso, ed infine visitate la Chiesa di San Giorgio, dedicata al santo patrono di Montemerano.

 

Eventi a Montemerano

 

Montemerano ospita numerosi eventi durante tutto l'anno, ma i principali sono sicuramente due, la Festa delle Streghe e la Festa di San Giorgio. La Festa delle Streghe si svolge la notte di Halloween ed è un evento particolarmente suggestivo ed intrigante, tutto il borgo viene trasformato nel nascondiglio di streghe, mostri e fantasmi, con tanta musica, buon vino e prodotti tipici! La Festa di San Giorgio è invece dedicata al patrono di Montemerano, si svolge il 25 Aprile e prevede un corteo storico in costume, musica, intrattenimento e l'immancabile Giostra del Drago.

 

Come arrivare a Montemerano?

 

Di seguito troverete le indicazioni per raggiungere il borgo di Montemerano in auto :

 

  1. DA NORD : prendere l'autostrada A1 Milano-Bologna-Firenze, uscita Firenze-Certosa, e poi superstrada Siena-Grosseto-Manciano-Montemerano

in alternativa

  • DA NORD : prendere l'autostrada A1 Milano-Parma, poi autostrada A15 Parma-La Spezia, autostrada A12 La Spezia-Livorno-Rosignano Marittimo-Grosseto, prendere l'uscita Grosseto Est , e proseguire in direzione Manciano-Montemerano
  • DA SUD : prendere l'autostrada Roma-Civitavecchia, l'uscita Civitavecchia, seguire su Aurelia SS1, uscita Montalto di Castro, poi direzione Vulci, e strada Manciano-Montemerano
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Golem
Golem
Informazioni sull'autore
GOLEM fornisce Informazione, Approfondimenti, Opinioni, Commenti di esperti e Documenti integrali sulle notizie di maggior interesse.
GOLEM è il porto dell’Informazione che accoglie chiunque voglia salvarsi dalla tempesta delle notizie.
GOLEM completa le notizie con ciò che gli altri non hanno il tempo, la voglia e la possibilità di raccontare.
Giustizia, Legislazione, Economia, Fisco, Lavoro, Società, Ambiente, Sanità:
GOLEM aggiunge al lavoro dei suoi giornalisti specializzati i commenti e le spiegazioni di esperti e tecnici in tutti i settori.
Lavoratori, professionisti, manager, imprenditori, commercianti, artigiani e semplici naviganti possono trovare ciò che cercano e quello che hanno perduto.
GOLEM è la bussola dell’Informazione nel mare delle notizie.
GOLEM è anche Satira, la più antica, efficace e sintetica versione dell’Informazione. La sezione è affidata a vignettisti, disegnatori, umoristi e sceneggiatori.
Per togliere la maschera alle false notizie.

GOLEM
la bussola dell'Informazione nel mare delle notizie.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni