Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Anonimo Italiano

Love song… leggenda

10 Maggio 2016 di  Michela Zanarella

All by Myself: Il successo di Eric Carmen riproposto in una interessante versione dalla voce di Roberto Scozzi, in arte Anonimo Italiano.

Love song… leggenda
Dopo l’album ‘Diario di un amore’ Anonimo Italiano torna con una cover di Eric Carmen, già reinterpretata dalle grandi voci di Frank Sinatra, Celine Dion, Il Divo e tanti altri. Il pezzo arrangiato da Enzo Rossi con l'uso di uno strumento antico e particolare, il ‘Teremin’, che simula la voce femminile umana, con la collaborazione di grandi musicisti come lo stesso Enzo Rossi (piano & strings), Nicola di Gia' alle chitarre, e Alfredo Golino alla batteria, vuole essere un omaggio al cantante e compositore statunitense, interprete di una love song che ha segnato la storia della musica. ‘All by Myself’ è in uscita il 19 maggio su oltre 26 portali digitali in tutto il mondo.

Hai scelto di reinterpretare All by Myself, un successo di Eric Carmen, pubblicato per la prima volta nel 1974. Perché proprio questo brano?
Ciao, e grazie a te.  Ma sai, è un brano storico che da sempre ho sentito anche un po’ mio, e a un certo punto ho avuto Il bisogno, la voglia di riproporlo, anche se stiamo parlando di scozzi1un capolavoro storico degli anni settanta, scritto e cantato da Eric Carmen, che ha avuto già diverse cover di prestigio. Quindi il cimentarmi in questo classico non era poi così semplice, soprattutto per non dare l’effetto ‘piano bar’ o di già sentito, bensì riviverlo in una nuova veste, che con la mia voce e i nuovi arrangiamenti, credo umilmente di aver raggiunto. E’ una sorpresa che ho voluto fare per tutti i miei estimatori, amici più che fan, in attesa del mio prossimo album di inediti. Una ‘love song’ leggendaria, anche per loro.

L’arrangiamento del pezzo è molto particolare, avete inserito uno strumento davvero antico, il  ‘Teremin’ ci spieghi che cosa ha apportato a livello musicale?
Si, appunto abbiamo spogliato un po’ l’architettura originale del brano, reso più scarno all’inizio, quasi ‘New Age’ e poi via via in un crescendo, grazie a grandi musicisti come Enzo Rossi, che ha curato l’arrangiamento, piano ed archi (Gigi D’Alessio, Sal Da Vinci ed altri), Alfredo Golino alla batteria (Renato Zero, Pino Daniele e molti altri) e Nicola di Già alle chitarre (Banco Mutuo Soccorso ed altri). Il ‘Teremin’, antico strumento che evoca una voce femminile, quasi come un ‘fantasma d’amore’, (antenato del moog) è stato suonato sempre dal maestro Enzo Rossi, nello special del brano. Un effetto molto suggestivo. In più il video di commento, è stato realizzato dal bravo regista Alfonso Alfieri, per la ViewPro. Esce il 19 maggio su etichetta Smart Record di Salvo Castagna, in oltre 100 stores digitali in tutto il mondo.

Sei ora anche produttore, con la tua Anonimo Italiano Hits Productions stai puntando in una giovane di talento, Roberta Milana, come l’hai scoperta?
Si, sono il produttore artistico di Roberta, che sta uscendo con un Ep molto interessante, quattro inediti più una cover e un duetto con me. Roberta è una ragazza molto semplice e carina, con una passione innata per la musica, scovata per caso in un locale di Roma dove si esibiva in un Talent…In bocca al lupo anche a lei, è una cosa alla quale tengo molto, la ascolterete a breve!

Secondo te come sta cambiando la musica in Italia?
La musica è in continua evoluzione, anche se spesso oggi più che mai, si riscoprono le pagine capolavoro degli anni passati, come appunto ‘All by Myself’. Tempi nei quali forse c’era meno la smania, diciamo di pubblicare a tutti i costi, c’era più tempo per pensare e scrivere, serenamente. Oggi ci sono molti ragazzi in gamba, mancano direi gli spazi radiofonici, e televisivi per proporli, a parte i talent. Ma si punta troppo spesso, al ‘tutto e subito’.

scozzi2Qualche anticipazione dei tuoi prossimi impegni?
Sono tanti, in arrivo anche il tour estivo, il disco di Roberta, e appunto ‘All by Myself’, altre cose sia in Italia che in America Latina, che Dio volendo, si realizzeranno. Grazie a te Michela Zanarella, e a tutti i lettori, a presto ciao.
Michela Zanarella
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Michela Zanarella
Michela Zanarella
Informazioni sull'autore
Inizia a scrivere poesie nel 2004. Pubblica una  prima raccolta di Poesie dal titolo “Credo” con l’associazione culturale MeEdusa. Pubblica il terzo libro “Vita, infinito, paradisi” ed. Stravagario nel giugno 2009. A dicembre del 2009 le Edizioni GDS pubblicano la prima raccolta di racconti dal titolo “Convivendo con le nuvole” che ottiene un’ampia diffusione sul web. Ottiene il terzo posto nella categoria “poesia edita” al premio “Memorial Gennaro Sparagna 2009”. E’nella Commissione di Giuria dei premi letterari organizzati dall’ Associazione Culturale GueCi di Anna Laura Cittadino. Prima classificata al Premio “Pubblica con noi 2011” della Fara Edizioni con la silloge “Una farfalla in volo”. Cura la prefazione di “Le sette favole per imparare a sorridere” di Tiziana Mignosa, ediz. Miele, la silloge poetica “Il volo del gabbiano” di Franco Pucci, ediz. Narrativa & Poesia, il libro “Clepsamia” di Valerio D’ Amato, edito da IlmioLibro.it , “Quelli che a Monteverde…” di Valerio D’ Amato, edito da IlmioLibro.it, “Mollo tutto” di Valerio D’Amato, edito da IlmioLibro.it. A gennaio 2011 viene pubblicata dalla Sangel Edizioni la silloge “Sensualità”. Il Teatro Argot Studio, a Roma, il 18 marzo 2011, organizza Risveglio di primavera in poesia, “Michela Zanarella in recital” con la sponsorizzazione della Provincia di Roma. Quattro sue poesie sono pubblicate nel sito ufficiale di Pier Paolo Pasolini ed altrettante all’interno del sito ufficiale di Alda Merini. Prima classificata al Secondo Premio di Poesia “Paola Albanese”.  Prima classificata nel Concorso Nazionale “L’abbraccio” Ed. Farnedi. Nella trasmissione radiofonica di Maurizio Costanzo viene letta “Quotidiano rifiorire”. riceve il Premio Speciale “Poeti per la Repubblica” nella 23^ Edizione Premio Nazionale di Poesia “Rosario Piccolo” 2012. Riceve Targa di merito per il premio “Alda Merini”.  Finalista nella XXV Edizione del Premio Nazionale G.G. Belli. Menzione di merito al Premio Internazionale di Poesia Don Luigi Di Liegro 2013. Vincitrice del premio letterario “Il Vulcano 2013″. Responsabile di redazione e ufficio stampa di Radio Sputnyk, conduce “Poetry for Sputnyk” ogni venerdì dalle 18 alle 19 e da giugno 2014 “Summer Time” dalle 17 alle 18, ogni sabato. A Marzo 2014 per la rassegna “Scena Sensibile” ho realizzato lo spettacolo teatrale “L’Estetica dell’Oltre tra poesia e teatro” al Teatro Argot Studio. Menzione d’onore al Premio Letterario “Il 21 a primavera”, tributo ad Alda Merini, prima classificata al Premio Letterario Nazionale “Illusioni Poetiche”.Sono la referente della collana poesia di Castalide Edizioni. Collabora alla VII Edizione del Festival della Poesia Europea di Francoforte sul Meno. 
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Video correlati

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni